Camper e Giramondo Viaggi di gruppo in camper
per 5 continenti

www.camperisti.it - info@camperisti.it

Camper e Giramondo

Metti un link a Camper e Giramondo

camper gruppo
Viaggi Estivi:
Irlanda, Norvegia Baltico

Camper e Giramondo

I nostri viaggi

Richiesta informazioni

Mappa del sito
Irlanda
Norvegia
Baltico

Viaggi e raduni conclusi

Lo staff
Contattaci
Camperisti e Viaggiatori
Diari di viaggio
La bacheca
Viaggi fai da te
Visti consolari
Sagre e fiere
Il camperista
Fotografare in viaggio
Affitto camper
Cucinare in viaggio
L'angolo dei camperisti
Link utili

Chi siamo

Metti un link a

Camper e Giramondo

 


 

Marocco

La nostra proposta:
Viaggio in gruppo di camper, durata da 2 a 4 settimane.

Prossime partenze

 
 
 

Per tutti i dettagli richiedete l'invio immediato dell'informativa completa tramite il pulsante "Informazioni".
Vedi anche Galleria fotografica Marocco

 

La destinazione:
Il Marocco è, come l'Italia, un paese turisticamente completo. Offre bellissime montagne con profonde gole, che attraverseremo con i nostri camper superando valichi di oltre 2000 metri, un deserto molto vario, dalle oasi alle grandi dune di Merzouga, ma anche grandi spiagge oceaniche e graziosi porticcioli di pescatori come quello di Essaouira. Anche per l'arte il Marocco non teme confronti, moschee, scuole coraniche, minareti, kasbe, bagni turchi abbelliti durante molti secoli in cui la civiltà araba si espanse fino all'Europa, ed ancora oggi la moderna grande moschea di Casablanca stupisce i visitatori. Gli artigiani marocchini sono giustamente famosi e riforniscono con oggetti di pregio le innumerevoli botteghe che si snodano nei vicoli dei mercati. Anche i fossili ed i minerali di ogni tipo fanno la felicità dei turisti che si cimentano nello shopping. Il popolo marocchino affascina il visitatore con le sue tradizioni, danze, canti, e la sua cucina gustosa e speziata. Ma soprattutto si resta inebriati da quell'atmosfera esotica che rimanda a tempi passati e che aleggia in tutto il paese.
N.B. A seconda dei periodi dell'anno l'itinerario da noi proposto può variare da un tour breve che tocca tutte le principali località incluso il deserto, ad un tour più completo che esplora anche zone meno note come Akka, Tafraoute, Tazzarine ecc.


La nostra proposta:
Viaggio in gruppo di camper, durata 21 giorni, andata e ritorno via terra (Francia e Spagna).

Quota di partecipazione per 2 persone in camper: 1860 euro (Marocco sud 1890)
Richiedi l'invio dell' informativa completa per sapere come iscriversi, cosa comprende questa quota e tutte le informazioni utili.

Programma Marocco

26 dic. - 8 gen 2017

1° - 2° - 3° giorno

Diano Marina- Algeriras -Tangeri-Kenitra

Appuntamento a Diano Marina dalla serata del 25 dicembre. Il 26 partiamo alle ore 7:00 in direzione di Algeciras. Giornate di trasferimento autostradale con pernottamenti in parcheggio. Possibilità di raggiungere Algeciras in modo autonomo. Giunti a Tangeri Med e sbrigate le formalità doganali, ci trasferiamo in direzione di Kenitra. Pernottamento in area di parcheggio

4° giorno

Kenitra - Meknes-Fes

Raggiungiamo Meknes. Visita guidata della città, ribattezzata la Versailles del Marocco. Attraverseremo le strette e tortuose stradine della Medina, per ammirare i grandiosi edifici della città imperiale. Al termine breve trasferimento per Fes. Pernottiamento in campeggio. (km 210)

5° giorno

Fes

Visita guidata in bus privato di Fes, definita città simbolo del Marocco, è la più antica delle città imperiali. La Medina di Fes el-Bali (vecchia Fes) è una delle più grandi città medievali ancora esistenti al mondo. I suoi vicoli stretti e tortuosi nascondono centinaia di bazar coperti, traboccanti di ogni genere di negozi di artigianato. Si susseguono decine di Mederse, Moschee, scuole coraniche, concerie ed enormi vasche per la tintura. Pernottamento in campeggio.

6° giorno

Fes-Marrakech

Trasferimento su percorso autostradale a Marrakech. Nel tardo pomeriggio raggiungeremmo la mitica piazza Djeemaa El Fnaa dove la folla, la lingua incomprensibile, le donne velate, i giocolieri e gli incantatori di serpenti creano un vero spettacolo all'aperto. Cena di fine anno nei mitici ristorantini della piazza Djeema El Fna di Marrakech. Pernottamento in campeggio(km 525)

7° giorno

Marrakech

Mattinata interamente dedicata alla scoperta della più "magica" delle città imperiali. Visita guidata, con bus, della città, il Minareto della Koutoubia (esterno), le Tombe Saadiane, il Palazzo Bahia, la Medersa Ben Youssef. Pomeriggio libero. Pernottamento in campeggio.

8° giorno

Marrakech-Telouet - Ait Benhaddou

Lasciamo Marrakech e attraverso boschi di querce, noci ed oleandri, saliremo fino al passo di Tizi n'Tichka dove si gode di un panorama veramente splendido sul paesaggio lunare dell'Anti Atlante. Percorrendo una vecchia pista, oggi asfaltata, attraverseremo scenari unici fatti di profonde vallate con le cime dei monti che si perdono nel cielo. Il percorso tra i più belli del Marocco ci permette di ammirare i numerosi villaggi berberi di montagna. Giunti al villaggio di Telouet visiteremo una delle più belle kasbah del Marocco, quella del Pasha Glaoui. Da Telouet ci spostiamo ad Ait Benhaddou una delle kasbah più esotiche e meglio conservate di tutta la regione dell'Atlante, utilizzata come set in una ventina di film, tra cui Lawrence d'Arabia, Gesù di Nazareth e Il Gladiatore. Pernottamento in parcheggio. (km 200)

9° giorno

Ait Benhaddou-Gole del Dades - Valle del Todra

Raggiungiamo Ouarzazate dove visiteremo la Kasbah di Taourit, la più grande della zona. Seguendo la "Strada delle mille Kasbah" che attraversa villaggi e affascinanti kasba fraggiungeremo Boumalne du Dades da dove parte la deviazione per le spettacolari Gole del Dades. Successivamente percorrendo 50 km di spazi infiniti, colori, riflessi e soprattutto silenzio, arriveremo alla spettacolare Valle del Todra. In fondo ad una valle disseminata di incredibili palmeti e villaggi berberi, si trova la gola da cui fuoriesce un fiume dall'acqua cristallina. Questa profonda fenditura nell'altopiano, divide l'Alto Atlante dal Jebel Sharo e nel suo punto più stretto raggiunge un'altezza di 300 metri. Pernottamento in campeggio. (300 km)

10° giorno

Valle del Todra - Merzouga

Ripartiamo per Tinerhir, costeggiando i suoi palmeti, dove troviamo la deviazione per Erfoud, la prima oasi del deserto, per poi raggiungere Merzouga, dove ci attende l'unico Erg sahariano del Marocco, cioè un enorme distesa di dune di sabbia tipiche del deserto algerino. Qui abbiamo la possibilità di fare un'escursione a bordo di dromedario (facoltativa), per ammirare il tramonto in un paesaggio magico, dai mille colori che solo la sabbia del Sahara sa regalare. Nelle vicinanze possibilità di rilassarsi in un hammam e SPA. Pernottamento in area privata con piscina di fronte alle alte dune. (km 200)

11° giorno

Merzouga - Foresta dei Cedri

Partiamo in direzione Nord per raggiungere Midelt e successivamente, attraversando paesaggi naturali di rara bellezza, arriveremo alla Foresta dei Cedri, abitata dalle bertucce bianche, una delle zone verdi più belle del Medio Atlante. Pernottamento in campeggio. (km 410)

12° giorno

Foresta dei Cedri - Tangeri - Algeciras

Trasferimento, prevalentemente su percorso autostradale, per il porto di Tangeri Med. Svolgimento delle formalità doganali, imbarco sul traghetto per Algeciras e fine dei servizi. Rientro libero Arrivo in Italia previsto per l'8 gennaio. (km 440)

13°-14° giorno

Ritorno

Rientro libero in Italia


Programma Marocco Sud

24 dic. - 8 gen 2017

1° - 2° - 3° giorno

Diano Marina- Algeriras -Tangeri-Kenitra

Appuntamento a Diano Marina dalla serata del 25 dicembre. Il 26 partiamo alle ore 7:00 in direzione di Algeciras. Giornate di trasferimento autostradale con pernottamenti in parcheggio. Possibilità di raggiungere Algeciras in modo autonomo. Giunti a Tangeri Med e sbrigate le formalità doganali, ci trasferiamo in direzione di Kenitra. Pernottamento in area di parcheggio

4° giorno

Kenitra - Casablanca - El Jadida

Iniziamo la nostra avventura raggiungendo Casablanca per ammirare esternamente la moschea più bella del paese, la Moschea di Hassan II, la terza più grande al mondo. Dopo pranzo ripartiamo per El Jadida per la visita di quello che fu il principale porto portoghese. Scopriamo El Jadida e la Fortezza Portoghese ottimamente conservata, passeggiando in un dedalo di viuzze tra i suoi bastioni e visitiamo la grande cisterna dove possiamo ammirare le 25 colonne e gli archi riflessi in un sottile strato d'acqua che creano un effetto molto particolare. Pernottamento in campeggio. (km 250)

5° giorno

El Jadida - Essaouira

Seguendo la strada costiera raggiungiamo Essaouira città fuori dal tempo e dall'atmosfera suggestiva e affascinante. Il suo centro storico, iscritto nella lista dei patrimoni mondiali dell'umanità dell'UNESCO, è costituito da un insieme di case bianche protette da mura moresche e da cannoni spagnoli risalenti al XVII secolo. Visita della città, con le sue innumerevoli viuzze, tranquille piazze e botteghe di artigiani. Possibilità di cenare in semplici localini a base di ottimo pesce fresco. Pernottamento in parcheggio sul mare. (km 260)

6° giorno

Essaouira - Taroudant

Percorriamo la panoramica strada che costeggia l'oceano e che si snoda tra alberi di Argan e raggiungiamo Taroudant. Visita della città berbera con magnifiche mura di fango rosso e animati souk. Pernottamento in campeggio. (km 260)

7° giorno

Taroudant - Taliouine - Valle del Draa - Zagora

Partiamo per Zagora attraverso la spettacolare Valle del Draa, un susseguirsi multicolore di palmeti, Kasbah e villaggi berberi, effettuiamo la sosta in alcuni dei villaggi più suggestivi. Lungo il percorso ci aspetta una sosta a Taliouine, piccolo villaggio di montagna famoso per la sua antica produzione di zafferano. Pernottamento in campeggio. (385 km)

8° giorno

Zagora - Tamgroute - M'hamid

Raggiungiamo M'hamid, lungo il percorso sosta a Tamgroute per la visita del vecchio villaggio con moschee di maiolica blu, minareti bianchi e la prestigiosa biblioteca dove sono conservati preziosi manoscritti alcuni dei quali su pelle di gazzella. Pomeriggio libero. Cena di fine anno nel ristorante del campeggio con menù tipico. Pernottamento in campeggio. (km 100)

9° giorno

M'hamid - Erg Chicaga - M'hamid

Partenza per una indimenticabile escursione che prevede l'attraversamento di un'area desertica tra le più suggestive del Marocco. A bordo di fuoristrada con autista, attraverso distese di pietre e sabbia entriamo nel cuore dell'hammade du Draa, uno spettacolo naturale sorprendente, con le dune più alte del Marocco, completamente immersi nel silenzioso deserto dell'Erg Chigaga. Pernottamento in campeggio.

10° giorno

M'hamid - Tazzarine - Alnif - Merzouga

Ritorniamo a Zagora e deviamo verso est passando per i villaggi di N'kob, famoso per avere il più alto numero di kasbah del Marocco. Proseguimo verso Tazzarine e poi Alnif, dove si trova uno dei giacimenti fossili più importanti del Marocco. Superata Rissani, villaggio di origine dell'attuale dinastia reale. Il paesaggio che si gode dalla strada che porta a Merzouga cambia nuovamente. A Merzouga, dove ci attende l'Erg Chebbi, un'enorme distesa di dune di sabbia tipiche del deserto algerino, avremo la possibilità di fare un'escursione a bordo di dromedario, per ammirare il tramonto in un paesaggio magico con icolori che solo la sabbia del Sahara sa regalare. Nelle vicinanze possibilità di rilassarsi in un hammam. Pernottamento in area privata con piscina di fronte alle alte dune. (km 400)

11° giorno

Merzouga - Foresta dei Cedri

Partiamo in direzione Nord per raggiungere Midelt e successivamente, attraversando paesaggi naturali di rara bellezza, arriveremo del cuore della magnifica Foresta dei Cedri abitata da simpatiche bertucce che gradiranno frutta e noccioline. Pernottamento in campeggio. (km 410)

12° giorno

Foresta dei Cedri - Chefchaouen

Lasciato il Medio Atlante proseguiamo per le montagne della catena del Rif per raggiungere Chefchaouen, uno dei villaggi più belli della zona, caratterizzato dalle mille sfumature di blu e azzurro che colorano le case del centro. Pernottamento in campeggio. (km 260)

13°-14°-15°-16° giorno

Chefchaouen - Tetouan - Tangeri Med (km. 145)

Raggiungiamo Tetouan dove visitiamo la medina, patrimonio culturale dell'UNESCO. Subito dopo pranzo trasferimento per il porto di Tangeri Med. Svolgimento delle formalità doganali, imbarco per Algeciras e fine dei servizi. Rientro libero. Arrivo previsto in Italia l'otto gennaio in mattinata.

Note:

Dalla Spagna al Marocco sullo stretto di Gibilterra occorre una traghettata di circa due ore.
In alternativa la nave da Genova o da Livorno a Tangeri impiega circa 50 ore, da Barcellona a Tangeri circa 24 ore.
Totale chilometri in Marocco: circa 3400.
Totale chilometri dall'Italia: circa 6700
E' un viaggio mediamente impegnativo, se si ha poco tempo le tappe lungo Francia e Spagna sono lunghe.
In estate il clima può essere molto caldo, anche se vi sono zone sempre fresche (Atlantico e Atlante), più piacevole nelle stagioni intermedie.

Precedenti edizioni

Agosto 2016
Capodanno 2015
agosto 2014
Capodanno 2014
Aprile 2013
Capodanno 2013
Agosto 2012
Marzo 2012
Aprile 2010
Capodanno 2010
Capodanno 2009
Agosto 2008
Ottobre 2006
Agosto 2006
Agosto 2001



Camper e Giramondo Home Page


Camper e Giramondo Home Page: www.camperisti.it

In questo sito trovi
tra l'altro:
- I viaggi di Camper
e Giramondo

- Sigle nazionali
e internazionali
- Calendario
internazionale

- Codice fiscale
e omocodici

- Guida del viaggiatore
- Guida del camperista
- Bacheca (annunci)
- Sagre e fiere
- Diari di viaggio