Camper e Giramondo Viaggi di gruppo in camper
per 5 continenti

www.camperisti.it - info@camperisti.it

Camper e Giramondo

camper gruppo
Viaggi Estivi:
Irlanda, Norvegia Baltico
Home
I nostri viaggi
Informazioni
Chi siamo
Viaggiatori

Ringraziamo Roberto Lumaca ( e-mail: folletto@iol.it) da cui riceviamo questo nuovo resoconto di viaggio di qualche anno fa ma con molte informazioni ancora valide:

Polonia ed Europa Orientale 1992


DESTINAZIONE: Italia, Austria, Cecoslovacchia, Polonia, Germania

PARTECIPANTI: Alessandra, Alessio, Andrea, Danilo, Diana, Licia, Livia, Roberto e Sergio

MEZZI DI TRASPORTO: Motorhome ARCA America su Fiat Ducato 18, Motorhome Mirage Evento su Fiat Ducato 18, Motorcaravan ARCA350 su Fiat 238 B/GPL.

PERNOTTAMENTI: camper (liberi o in campeggio)

BAMBINI: necessitano di continue attenzioni ed incoraggiamenti.

ITINERARIO: Tarvisio(I), Unterthorl(O), Villach, Klagenfurt, Volkermarkt, St.Andra, Graz, Friesach, St.Michael, Rottenamn, Sattledt, Linz, Freistadt, Dolni Dvoriste(TCH), Vyssi Brod, Rozmberg nad Vltavou, Cesky Krumlov, Ceske Budejovice, Hluboka nad Vltavou, Veseli nad Luz, Sobeslav, Tabor, Benesov, Konopiste, Mirosovice, Praha, Hradec Kralove, Nachod, Trutnov, Vrchlabi, Harrachov, Jakusznice(PL), Jelena Gora, Swiebodzice, Wroclaw, Opole, Czestochowa, Bedzin, Tychy, Oswiecim, Zator, Skawina, Tyniek, Krakow, Wieliczka, Myslenice, Rabka, Nowy Targ, Czarny Dunajec, Chocholow, Zakopane, Poronin, Lysa Polana, lago Morskie Oko, Poronin, Nowy Targ, Czorsztyn, Niedzika, discesa in zattera del Dunajec, Czorsztyn, Kroscienko, Stary Sacz, Nowy Sacz, Tarnow, Kielce, Radom, Warszawa, Legionowo, Ostroleka, Lomza, Grajewo, Elk, Orzysz, Gizycko, Ketrzyn, Mragowo, Olsztyn, Ostroda, Elblag, Malbork, Gdansk, Lebork, Leba, Slupsk, Koszalin, Kolobrzeg, Kamien, Szczecin, Kolbaskowo, Pomellen(D), Berlin, Leipzig, Bayreuth, Nurnberg, Munchen, Kufstein(O), Innsbruck, Brennero(I).

PERIODO: 25 Luglio - 22 Agosto 1992

PRINCIPALI ATTRATTIVE: castello di Cesky Krumlov, Ceske Budejovice, castello di Hluboka nad Vltavou, castello di Konopiste, Hradec Kralove, Nachod, Monti dei Giganti e sorgenti dell'Elba, Wroclaw (Breslavia), santuario di Czestochowa, Oswiecim (Auswitz), Krakow, miniera di salgemma di Wieliczka, Chocholow (dolina), Zakopane (monti Tatra), Lysa Polana il lago Morskie Oko, Niedzika (discesa in zattera del Dunajec), Tarnow, Warszawa, Gizycko la regione dei Laghi Masuri, Olsztyn, Malbork e il castello dei Cavalieri Teutonici, Gdansk, il parco nazionale delle dune mobili a Leba, Szczecin (Stettino), Berlin e Potsdam, Leipzig, Bayreuth, Nurnberg, Munchen.

DIFFICOLTA': Nel 1992 la cosa piu' complessa da poter fare era il rifornimento di acqua: nei distributori si usavano le taniche per rabboccare i radiatori dei TIR mentre nei campeggi lo si poteva fare solo dai bagni laddove ci si arrivava con i tubi. Inesistenti i pozzetti di scarico. Abbiamo frequentemente usato disinfettanti, tipo Euclorina, per depurare l'acqua dei serbatoi. Per bere siamo partiti molto forniti di acqua imbottigliata non gasata per evitare scoppi durante il tragitto.

COSTI: Nel 1992 erano assolutamente convenienti. All'epoca di questo viaggio lo zloty, valuta corrente, aveva un valore di 0,09 Lire, la super costava 7.000 zloty, 630 lire al litro, il gasolio circa la meta'. Siamo partiti dall'Italia muniti della carta Polonia e Cecoslovacchia del TCI, in scala 1:1.000.000, ma giunti a Wroclaw (Breslavia) abbiamo acquistato in una libreria del centro la carta stradale "Campingi w Polsce", scala 1:750.000, molto ben curata per soli 18.000 zloty, 1620 lire. A Jaromer, in Cecoslovacchia, abbiamo pranzato al ristorante di un albergo consumando un lauto pasto, terminato con un corposo gelato per tutti, all'esorbitante cifra di 2.600 lire a persona compresa la mancia per la simpatica cameriera.

PREPARAZIONE: Necessario il passaporto e la carta verde (obbligatoria). Nell'organizzare il viaggio abbiamo usato delle accortezze particolari tracciando un itinerario in base alle informazioni raccolte da riviste di settore, come Plein Air, e guide tiristiche, TCI ed altre. Tutti i riferimenti a citta', monumenti o altri luoghi di interesse sono stati riportati rigorosamente in terminologia locale. Sarebbe stato arduo cercare in loco una qualche indicazione per Breslavia, mentre e' stato facile trovare Wroclaw. Informazioni aggiornate, campeggi, valuta, disponibilita' di carburanti, ed altro ancora, potranno essere reperite esplorando approfonditamente il sito sulla Polonia.

CONSIGLI UTILI: E' conveniente rifornire bene la cassetta di pronto soccorso con medicinali di frequente uso e pomate per gli inconvenienti piu' comuni in quanto la comunicazione con gli opratori sanitari locali e i farmacisti e' molto difficile e le istruzioni sui medicinali possono essere scritte solo in polacco.

AUTORE: Roberto Lumaca


Camper e Giramondo Home Page