Camper e Giramondo viaggi Viaggi in camper in gruppo
per 5 continenti

www.camperisti.it - info@camperisti.it

Camper e Giramondo

Metti un link a Camper e Giramondo

camper gruppo
Islanda, Norvegia,
Irlanda, Marocco Sud

Valle d'Aosta

nel cuore delle Alpi

Le nostre proposte:

- Viaggio in gruppo di camper, durata 10 giorni.

Prossime partenze

 
17-26 luglio 2020 
14-23 agosto 2020 

- Fine settimana in gruppo di camper, durata 3 giorni.

Prossime partenze

 
26-28 giugno 2020 
weekend di luglio 2020 
weekend di agosto 2020 
4-6 e 11-13 settembre 2020 

Per i prezzi richiedete l'invio immediato dell'informativa completa tramite il pulsante "Informazioni"

.

La destinazione:

Valle d'Aosta in camper: la regione delle montagne e dei castelli, dei laghi e dell'architettura romana, dei ghiacciai e delle chiese medievali, dei verdi prati e della profumata fontina, dello stambecco e dei manufatti in legno. Fine settimana in camper per scoprire i segreti della più piccola regione d'Italia 100% montagna, immersi nella natura, in un territorio piccolissimo, con ben 4 cime oltre i 4000 m di altitudine, pascoli di quota dove si possono osservare con facilità gli animali selvatici ed una biodiversità unica. Si tratta di 4 itinerari diversi che si ripetono ogni 4 week-end dal 26 giugno al 12 settembre, voi non dovrete fare altro che rilassarvi ed aprire occhi e cuore per lasciarvi trascinare dalla bellezza della natura delle nostre montagne. Un altro itinerario da 10 giorni approfondisce meglio le bellezze della regione.

Quota di partecipazione per un weekend 2 persone in camper: 190 euro; programma 10 giorni 600 euro.
Richiedi l'invio dell' informativa completa per sapere come iscriversi, cosa comprende questa quota e tutte le informazioni utili.


Valle d'Aosta 10 giorni

17-26 luglio 2020 *** 14-23 agosto 2020

1° giorno

Val d'Ayas -Champoluc

Dal pomeriggio arrivo in Val d’Ayas dove, in una conca caratterizzata dallo sfondo dei ghiacciai che chiudono la testata della valle, a 1568 metri di altitudine, si trova Champoluc, meta di villeggiatura sia invernale che estiva. Pernottamento presso l’area camper, priva di servizi, situata di fronte alle terme a 5 minuti a piedi dal paese. Seguiranno maggiori dettagli.

2° giorno

Val d'Ayas-Ru Coutaud

Ore 9:00 partenza a piedi accompagnati da una guida , per una piacevole passeggiata seguendo il Ru Courtaud, uno degli antichi canali di irrigazione della Valle d’Aosta. La sua storia plurisecolare diventa un ottimo strumento per apprezzare la conformazione dell’alta Valle di Ayas. Il sentiero costeggia il canale, si attraversano boschi incantati, pascoli e grandi prati. Il percorso, per lo più pianeggiante, è percorribile da tutti ed attraversa un incantevole ambiente alpino dominato dal massiccio del Monte Rosa. La passeggiata si conclude con il pranzo a base di prodotti tipici all’agriturismo “La Tchavana”, con possibilità di visitare l’azienda agricola, il suo laboratorio caseario, la stalla e la cantina dei formaggi.Ritorno ai camper e tempo libero per la visita al villaggio di Champoluc. Pernottamento presso l’area sosta camper di Champoluc.

3° giorno

Miniere d'oro di Brusson-Valtournenche-Cervinia

Breve trasferimento in camper verso Brusson per la visit alla storica miniera d’oro di Chamousira, la più importante della Valle d’Aosta, un mondo di gallerie sotterrane scavate nel corso dei secoli. A partire dal 1899 è stata protagonista di una importante attività estrattiva fatta di sogni, speranze e duro lavoro. Rivivremo il viaggio che conduce alla scoperta di questo suggestivo mondo sotterraneo e delle sue preziose storie. La temperatura all’interno della miniera si aggira sugli 8° durante tutto l’anno. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento in Valtournenche dove, nell’incantevole vallata ai piedi del Cervino, si trova Cervinia, uno dei centri turistici più rinomati della Valle d’Aosta. Pernottamento in area di sosta, nei pressi del Lago Blu a 2.000 m di altezza e a 1 km da Cervinia.

4° giorno

Plan Maison-Lago Golliet-Cervinia

Ore 9:00 partenza a piedi, accompagnati da una guida , con il cuore pieno di emozione e l’energia che questa mitica montagna trasmette, partiremo per un’escursione giornaliera in alta quota. Con la possibilità di prendere una cabinovia, arriveremo a Plan Maison per poi raggiungere facilmente il Lago Golliet in cui si specchia, con l’imponenza dei suoi 4.478 m, il Cervino. Il Lago Golliet è un bacino artificiale che raccoglie le acque di fusione del ghiacciaio, dal tipico color lattiginoso. L’imponenza del Cervino ci seguirà per tutta la giornata in compagnia di marmotte e, con un po’ di fortuna, delle stelle alpine! Pranzo al sacco autogestito. Al ritorno tempo libero per visitare il villaggio di Cervinia. Pernottamento presso l’area camper di Cervinia.

5° giorno

Cervinia-Chamois-Cervinia

Raggiungiamo in camper il villaggio di Buisson per prendere la cabinovia che ci porterà a Chamois, il comune più alto della Valle d’Aosta. Questo antico villaggio, tutt’oggi abitato e dove non circolano le auto, ha mantenuto intatte le caratteristiche del piccolo borgo alpino, con le abitazioni in legno e pietra e le strette stradine che lo attraversano. Ritorno ai camper, pranzo libero. Nel pomeriggio possibile visita facoltativa e autonoma alla Cappella della Madonna di Oropa costruita nel 1748. Per i più avventurosi è possibile raggiungere la Cascata di Buisson che ha un salto di una cinquantina di metri. Ritorno autonomo a Cervinia. Pernottamento presso l’area camper di Cervinia

6° giorno

Cervinia-Castello di Fenis-Aosta

Ci spostiamo verso la valle centrale e, risalendola, ci fermiamo per la visita guidata al castello di Fenis, prestigiosa sede di rappresentanza degli Challant, una delle famiglie medievali più potenti della regione. Dopo il castello, raggiungiamo Aosta. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata di Aosta romana e medievale: l’Arco d’Augusto, la Porta Praetoria e le mura, il Teatro Romano ed il Criptoportico sono solo alcune delle meraviglie che la città ospita. Pernottamento in area di sosta.

7° giorno

Pont d'Ael-Cascate di Lillaz-Cogne

Trasferimento a Cogne con sosta per la visita al ponte-acquedotto di epoca romana sul torrente Grand-Eyvia. Il ponte è una grandiosa opera in muratura e blocchi di pietra da taglio, alta circa 56 metri e lunga più di 50 in prossimità del villaggio di Pont d’Ael. Raggiunta Cogne ci aspetta una bella e facile escursione lungo la Valnontey. Nel pomeriggio trasferimento in navetta a Lillaz. Proseguiamo poi con una facile passeggiata accompagnati da una guida del Parco. Seguendo un sentiero quasi pianeggiante, si raggiungono le famose cascate con tre salti d’acqua del torrente Urtier per complessivi metri 150 di altezza. Passeremo attraverso l’antico borgo e, tra boschi di abeti rossi e splendidi scorci sui ghiacciai, potremo scorgere in lontananza il maestoso Monte Bianco . Ritorno in navetta a Cogne. Pernottamento presso l’area sosta camper di Cogne

8° giorno

Cogne-Parco del Gran Paradiso

Ore 9:00 partenza a piedi accompagnati da una guida visiteremo l’area protetta più antica d’Italia. Con una facile passeggiata arriveremo ai piedi del massiccio del Gran Paradiso con il suo maestoso ghiacciaio a farci da cornice. Con un po’ di fortuna aquile, camosci, stambecchi e marmotte ci faranno compagnia lungo la nostra passeggiata. Un’occasione unica di vivere nella natura in completa libertà, respirando l’aria più buona del mondo! Il pranzo al sacco autogestito sarà la giusta pausa prima di rientrare nella civiltà. Nel pomeriggio tempo libero per visitare il villaggio di Cogne. Da non perdere il giardino alpino Paradisia, soprattutto a luglio, quando molte delle oltre 1.000 specie del giardino sono in piena fioritura. Trasferimento a La Thuile, posta in un’ampia conca a 1.441 metri di altitudine circondata da alte montagne ed estesi ghiacciai. Pernottamento presso l’area camper a 500 mt dal paese

9° giorno

Col San Carlo-Lago d'Arpy-La Salle-Courmayer

Breve trasferimento in camper verso il Col San Carlo. Da qui ci incammineremo verso l’incantevole Lago di Arpy, uno specchio d’acqua di origine glaciale, inserito in un meraviglioso contesto alpino. Nelle giornate di sole, quando il cielo è libero dalle nuvole, nel lago si riflette parte della catena del Monte Bianco, Les Grandes Jorasses e il Dente del Gigante: un’altra immagine che rimarrà impressa nei nostri occhi per giorni e giorni. Qui vive un raro anfibio, il tritone alpino che, se saremo fortunati, potremmo avvistare mentre si sposta camminando sulle sponde del lago. Dopo aver percorso tutto il perimetro del lago pausa pranzo al sacco autogestito prima di tornare al punto di partenza. Nel pomeriggio ci sposteremo in camper al villaggio di La Salle, quasi completamente ristrutturato rispettando l’originale architettura, per poi raggiungere con una breve camminata, l’Orto Sinergico dell’azienda agricola Kvasir. Jerard e Nicolas ci racconteranno perché hanno scelto di fare agricoltura sinergica, la forma di coltivazione più naturale in assoluto, che non utilizza concimi e diserbanti, ma sfrutta le diverse caratteristiche delle piante coltivate. La visita dell’orto si concluderà con la degustazione di Idromele, bevanda alcolica prodotta dalla fermentazione del miele. Al termine trasferimento al campeggio di Courmayeur. Tempo libero per la visita al villaggio di Courmayer.

10° giorno

Monte Bianco-Val Veny-Ghiacciaio del Miage

L’escursione di oggi ci farà scoprire la Val Veny, nel cuore del massiccio del Monte Bianco che, con i suoi 4.807 metri di altezza, è la montagna più alta delle Alpi. Attraverseremo boschi ancora incontaminati, che offrono un’idea abbastanza precisa di quella che poteva essere la foresta primordiale. Camminando lungo la Dora della Val Veny, le cui acque sono le prime che arrivano dalla fusione delle nevi del Monte Bianco, arriveremo molto vicini alla morena frontale del ghiacciaio del Miage, il ghiacciaio nero, il più esteso ghiacciaio valdostano con una superficie di circa 11 kmq e una lunghezza di oltre 10 km. Pranzo al sacco autogestito prima di rientrare al punto di partenza. Rientro libero

Valle d'Aosta Programma 1: la Val d'Ayas e il Monte Rosa

26-28 giugno 2020 *** 17-19 luglio 2020 *** 14-16 agosto 2020

1° giorno venerdì:

VAL D’AYAS - CHAMPOLUC

Dal pomeriggio arrivo in Val d’Ayas dove, in una conca caratterizzata dallo sfondo dei ghiacciai che chiudono la testata della valle, a 1568 metri di altitudine, si trova Champoluc, meta di villeggiatura sia invernale che estiva. Pernottamento presso l’area camper, priva di servizi, di Champoluc, di fronte alle terme, a 5 minuti a piedi dal paese. Seguiranno maggiori dettagli.

2° giorno sabato:

VAL D’AYAS - RU COURTAUD - ESCURSIONE GIORNALIERA A PIEDI

Ore 9:00 partenza a piedi, accompagnati da una guida ambientale escursionistica, per una piacevole passeggiata seguendo il Ru Courtaud, uno degli antichi canali di irrigazione della Valle d’Aosta. La sua storia plurisecolare diventa un ottimo strumento per apprezzare la conformazione dell’Alta Valle di Ayas. Il sentiero che costeggia il canale attraversa boschi incantati, pascoli e grandi prati. Il percorso, per lo più pianeggiante, è percorribile da tutti e si snoda in un incantevole ambiente alpino dominato dal massiccio del Monte Rosa. La passeggiata si conclude con il pranzo a base di prodotti tipici all’agriturismo “La Tchavana”, con possibilità di visitare l’azienda agricola, il suo laboratorio caseario, la stalla e la cantina dei formaggi. Ritorno ai camper e tempo libero per la visita al villaggio di Champoluc. Pernottamento presso l’area sosta camper di Champoluc.

3° giorno domenica:

VAL D’AYAS - VISITA ALLE MINIERE D’ORO DI BRUSSON

Breve trasferimento in camper verso Brusson per la visita, accompagnati da una guida ambientale escursionistica, della storica miniera d’oro di Chamousira, la più importante miniera d’oro della Valle d’Aosta, un mondo di gallerie sotterrane scavate nel corso dei secoli. A partire dal 1899 è stata protagonista di una importante attività estrattiva fatta di sogni, speranze e duro lavoro. Rivivremo il viaggio che conduce alla scoperta di questo suggestivo mondo sotterraneo e delle sue preziose storie. La temperatura all’interno della miniera si aggira sugli 8° durante tutto l’anno. Pranzo libero. Pomeriggio e rientro libero.

Valle d'Aosta Programma 2: Parco Nazionale del Gran Paradiso - Cogne

3-5 luglio 2020 *** 31 lug-2 ago 2020 *** 28-30 agosto 2020

1° giorno venerdì:

COGNE

Dal pomeriggio arrivo in Val di Cogne e pernottamento presso l’area sosta camper di Cogne con elettricità e CS inclusi. Seguiranno maggiori dettagli.

2° giorno sabato:

ESCURSIONE GIORNALIERA A PIEDI NEL PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO -

Ore 9:00 partenza a piedi accompagnati da una guida del Parco con cui visiteremo l’area protetta più antica d’Italia. Con una facile passeggiata arriveremo ai piedi del massiccio del Gran Paradiso con il suo maestoso ghiacciaio a farci da cornice. Con un po’ di fortuna aquile, camosci, stambecchi e marmotte ci faranno compagnia lungo la passeggiata. Un’occasione unica di vivere nella natura in completa libertà, respirando l’aria più buona del mondo! Il pranzo al sacco autogestito sarà la giusta pausa prima di rientrare nella civiltà. Nel pomeriggio tempo libero per visitare il villaggio di Cogne. Da non perdere il giardino alpino Paradisia, soprattutto a luglio, quando molte delle oltre 1.000 specie di piante sono in piena fioritura.

3° giorno domenica:

CASCATE DI LILLAZ E PONT D’AEL

Ore 9:00 trasferimento in navetta a Lillaz. Proseguiamo poi con una facile passeggiata accompagnati da una guida del Parco. Seguendo un sentiero quasi pianeggiante, si raggiungono le famose cascate con tre salti d’acqua del torrente Urtier ,alte 150 metri. Passeremo attraverso l’antico borgo e, tra boschi di abeti rossi , splendidi scorci sui ghiacciai, potremo scorgere in lontananza il maestoso Monte Bianco . Ritorno in navetta a Cogne. Pranzo libero. Nel pomeriggio possibile visita facoltativa, in autonomia, al ponte-acquedotto di epoca romana sul torrente Grand-Eyvia, una grandiosa opera in muratura e blocchi di pietra , alta circa 56 metri e lunga più di 50 in prossimità del villaggio di Pont d’Ael, situato sulla destra della strada che da Aymavilles conduce a Cogne

Valle d'Aosta Programma 3: la Valtournenche e Cervinia

10-12 luglio 2020 *** 7-9 agosto 2020 *** 4-6 settembre 2020

1° giorno venerdì:

VALTOURNENCHE e CERVINIA

Nel pomeriggio arrivo in Valtournenche dove, nell’incantevole vallata ai piedi del Cervino, si trova Cervinia, uno dei centri turistici più rinomati della Valle d’Aosta. Pernottamento presso l’area camper di Cervinia, nei pressi del Lago Blu a 2.000 m di altezza e a circa 1 km dal paese. Seguiranno maggiori dettagli.

2° giorno sabato:

PLAN MAISON - ESCURSIONE A PIEDI AL LAGO GOLLIET

Ore 9:00 partenza a piedi, accompagnati da una guida , con il cuore pieno di emozione e l’energia che questa mitica montagna trasmette, partiremo per un’escursione giornaliera in alta quota. Con la possibilità di prendere una cabinovia, arriveremo a Plan Maison per poi raggiungere facilmente il Lago Golliet in cui si specchia, con l’imponenza dei suoi 4.478 m, il Cervino. Il Lago Golliet è un bacino artificiale che raccoglie le acque di fusione del ghiacciaio, dal tipico color lattiginoso. L’imponenza del Cervino ci seguirà per tutta la giornata in compagnia di marmotte e, con un po’ di fortuna, delle stelle alpine! Pranzo al sacco autogestito. Al ritorno tempo libero per visitare il villaggio di Cervinia. Pernottamento presso l’area camper di Cervinia.

3° giorno domenica:

VALTOURNENCHE - VISITA AL VILLAGGIO DI CHAMOIS

Raggiungiamo in camper il villaggio di Buisson per prendere la cabinovia che ci porterà a Chamois il comune più alto della Valle d’Aosta ed uno fra i più alti d’Italia. Questo antico villaggio, tutt’oggi abitato e dove non circolano le auto, ha mantenuto intatte le caratteristiche del piccolo borgo alpino. Con le sue abitazioni in legno e pietra e le strette stradine che lo attraversano, regala un senso di pace assoluta in un paesaggio di montagna ancora incontaminato . Ritorno ai camper, pranzo e rientro libero. Nel pomeriggio possibile visita facoltativa e autonoma alla Cappella della Madonna di Oropa a Buisson costruita nel 1748. Per i più avventurosi è possibile raggiungere la cascata di Buisson con un salto di una cinquantina di metri.

Valle d'Aosta Programma 4: il Monte Bianco, La Thuile e Courmayeur

24-26 luglio 2020 *** 21-23 agosto 2020 *** 11-13 settembre 2020

1° giorno venerdì:

VAL D’AYAS - LA THUILE

Dal pomeriggio arrivo La Thuile, posta in un’ampia conca a 1.441 metri di altitudine, tra fitte foreste e circondata da alte montagne ed estesi ghiacciai. Pernottamento presso l’area camper a 500 mt dal paese. Possibile visita libera al villaggio di La Thuile. Seguiranno maggiori dettagli.

2° giorno sabato:

COL SAN CARLO - IL LAGO D’ARPY - LA SALLE - COURMAYER

Breve trasferimento in camper verso il Col San Carlo. Da qui ci incammineremo verso l’incantevole Lago di Arpy, uno specchio d’acqua di origine glaciale, inserito in un meraviglioso contesto alpino. Nelle giornate di sole, quando il cielo è libero dalle nuvole, nel lago si riflette parte della catena del Monte Bianco, Les Grandes Jorasses e il Dente del Gigante: un’altra immagine che rimarrà impressa nei nostri occhi per giorni e giorni. Qui vive un raro anfibio, il tritone alpino che, se saremo fortunati, potremmo avvistare mentre si sposta camminando sulle sponde del lago. Dopo aver percorso tutto il perimetro del lago pausa pranzo al sacco autogestito prima di tornare al punto di partenza. Nel pomeriggio ci sposteremo in camper al villaggio di La Salle, quasi completamente ristrutturato rispettando l’originale architettura, per poi raggiungere con una breve camminata, l’Orto Sinergico dell’azienda agricola Kvasir. Jerard e Nicolas ci racconteranno perché hanno scelto di fare agricoltura sinergica, la forma di coltivazione più naturale in assoluto, che non utilizza concimi e diserbanti, ma sfrutta le diverse caratteristiche delle piante coltivate. La visita dell’orto si concluderà con la degustazione di Idromele, bevanda alcolica prodotta dalla fermentazione del miele. Al termine trasferimento per il campeggio di Courmayeur. Tempo libero per la visita al villaggio di Courmayer.

3° giorno domenica:

MONTE BIANCO - LA VAL VENY - IL GHIACCIAIO DEL MIAGE

L’escursione di oggi ci farà scoprire la Val Veny, nel cuore del massiccio del Monte Bianco che, con i suoi 4.807 metri di altezza, è la montagna più alta delle Alpi. Attraverseremo boschi ancora incontaminati, che offrono un’idea abbastanza precisa di quella che poteva essere la foresta primordiale, camminando lungo la Dora della Val Veny, le cui acque sono le prime che arrivano dalla fusione delle nevi del Monte Bianco. Arriveremo molto vicini alla morena frontale del ghiacciaio del Miage, il ghiacciaio nero, il più esteso ghiacciaio valdostano con una superficie di circa 11 kmq e una lunghezza di oltre 10 km. Pranzo al sacco autogestito prima di rientrare al punto di partenza. Rientro libero



Il presente viaggio è organizzato da Il Tropico del Camper s.r.l.


Camper e Giramondo Home Page