Camper e Giramondo viaggi Viaggi in camper in gruppo
per 5 continenti

www.camperisti.it - info@camperisti.it

Camper e Giramondo

Metti un link a Camper e Giramondo

camper gruppo
Islanda, Norvegia,
Irlanda, Marocco Sud

5 - Il problema del sovraccarico del camper

In breve: Il problema del peso entro i 35 quintali - Trucchi per pesare meno (all'omologazione) - Glossario dei termini in uso - Dove trovare i dati che riguardano il peso del camper - Esempio di calcolo di peso - Peso per asse, sbalzo e distribuzione del carico - Rimorchio e peso.

Il problema del peso dei veicoli ricreazionali

Come molti camperisti sanno, il peso del camper è un argomento critico. Infatti la legislazione prevede che le normali patenti auto (categoria B) abilitino a guidare solo veicoli che hanno a pieno carico un peso inferiore o uguale a 35 quintali. Questo limite è ampio per le automobili, mentre diventa stretto per i veicoli ricreazionali. I produttori di camper hanno interesse ad offrire veicoli che possano essere guidati con la patente B, perchè la maggior parte dei potenziali clienti ha questa categoria di patente, solo pochi hanno sostenuto esami aggiuntivi e si sottopongono alle verifiche più frequenti richieste dalla patente C, necessaria ai camionisti. Da notare che il limite dei 35 quintali riguarda il peso a pieno carico, quindi non si può guidare con la patente B un autocarro scarico che pesa 33 quintali se sul libretto è scritto che a pieno carico può pesare 40 quintali.

I produttori quindi allestiscono veicoli ricreazionali usando i telai dei veicoli commerciali come il Ducato della Fiat Ducato, lo Sprinter della Mercedes o il Transit della Ford. Tali veicoli sono progettati in diversi modelli, anche per pesi superiori ai 35 quintali, ma per poter essere guidati con la patente B devono stare a pieno carico sotto i 35 quintali. Dato che l'allestimento ha un peso non indifferente si crea la situazione paradossale che camper più grandi sono immatricolati per trasportare meno persone, in quanto più pesa l'allestimento meno sarà il carico utile.

Trucchi per pesare meno all'omologazione

I costruttori cercano di avere le migliori caratteristiche per i loro veicoli e quindi cercano di mantenere il peso del veicolo vuoto più basso per poter avere un numero di posti omologati ed una capacità di carico più elevati. I costruttori usano vari trucchi per mantenere basso il peso del veicolo da omologare. Tralasciamo i trucchi illegali come portare all'omologazione un prototipo con pannelli tamburati, ma vendere poi camper con pannelli multistrato (identici nell'aspetto, ma più economici e più pesanti); elenchiamo invece alcuni accorgimenti messi in atto dai costruttori per spostare sull'acquirente la responsabilità del sovraccarico:
- compressorino con schiuma antiforatura invece della ruota di scorta. Non risparmiano solo sul peso della ruota di scorta ma anche su tutto il meccanismo montato sotto il telaio per alloggiare la scorta ed a volte anche sul cric e gli attrezzi.
- batteria dei servizi optional. Il camper funziona usando la sola batteria del motore. Naturalmente alla fine vi danno anche la batteria dei servizi, ma il suo peso fa parte del vostro carico.
- serbatoio carburante mutilato: un meccanismo impedisce il riempimento del serbatoio carburante, per esempio nel Ducato il serbatoio standard è da 90 litri ma può essere ridotto dalla Fiat in fase di produzione a 80, 70 o 60 litri, risparmiando fino a 30 kg di peso ma perdendo autonomia. Generalmente i produttori non dichiarano la capacità del serbatoio.
- anche la bombola del gas è optional, quindi non viene considerata nel peso a vuoto, anche questa va calcolata nei bagagli dei passeggeri.
- naturalmente tutti gli optional che installate (veranda, portapacchi, pannello solare, condizionatore, portabici, generatore ecc. ecc.) non fanno parte del peso a vuoto e quindi anche queste cose vanno considerate come parte del bagaglio dei passeggeri. Anche gli optional della meccanica base potrebbero non essere considerati nel peso del veicolo, come l'aria condizionata in cabina, l'airbag passeggero, il cambio automatico, ecc.

E' difficile conoscere il peso del mezzo che avete acquistato, tra l'altro é prassi comune dei costruttori non fornire dei dati che potrebbero essere utili, anche nella vendita di autovetture. Alcuni esempi:
- la larghezza del veicolo viene fornita sempre senza specchietti. Pochi dichiarano la larghezza con gli specchietti, anche nel caso in cui gli specchietti rimangono sporgenti anche dopo averli ripiegati.
- alcune caratteristiche del veicolo come i consumi e la velocità massima sono di fatto teoriche, perchè vengono rilevate in condizioni non ripetibili (ad esempio senza specchietti per fare meno attrito, con diverse cose tolte per pesare meno).
- per il peso guardando i test delle riviste di settore quello delle auto supera sempre di 100-200 kg quello dichiarato dal costruttore, ed anche le altre caratteristiche spesso non concordano. Il trucco é non dichiarare alcuni dati, mentre per pesi e misure dichiarati non vengono specificate le condizioni in cui queste misure sono state prese.
- nei camper non si dichiara la capacità effettiva del serbatoio carburante; il camper che avete acquistato potrebbe avere 90 litri di carburante, mentre quello portato all'omologazione ne aveva 60.
- l'omologazione potrebbe essere stata fatta in una nazione dove viene venduto un modello con alcune differenze rispetto a quello venduto in Italia ma viene ritenuta valida per tutta Europa.
Per un interessante articolo sull'omologazione di camper vedi www.camperclubvillarfocchiardo.net

Peso e massa

Come prima cosa facciamo una distinzione tra peso e massa. Il peso del vostro veicolo in movimento varia, quando frenate, quando fate una curva aumenta. Invece la massa, che si misura sempre in chili, é una caratteristica intrinseca dei corpi che rimane costante. Ad esempio il vostro camper sulla luna pesa molto meno ma ha la stessa massa. Quindi é corretto parlare di masse e non di pesi, ed i limiti imposti dal codice della strada sulla massa del veicolo fanno sì che potete diminuire il peso del vostro camper legando sul tetto un grosso pallone gonfiato con elio, ma non ne diminuirete la massa (anzi la aumentate del pallone), e quindi non é un metodo utile a risolvere i vostri problemi di sovraccarico. Dato che a veicolo fermo a livello del mare la massa ed il peso hanno la stessa misura, nel seguito, come nel linguaggio comune, confonderemo i due termini, ma ricordate che le leggi parlano di massa.

Cosa dice il codice della strada

Per il codice della strada non si può guidare con la patente B un veicolo con massa più di 35 q (guida senza patente), neanche si può guidare (nè con la B nè con la C), un camper che pesa più dei 35 quintali (o meno) previsti sul libretto come massa a pieno carico (sovraccarico).

Parlando di multe, vi possono contestare quindi due tipi di infrazioni:
- guida senza patente: fino a 9000 euro di multa e se recidiva nel biennio arresto fino ad un anno.
- sovraccarico veicolo: viene concessa una tolleranza nella misura del 5% arrotondata ai 100 kg superiori (pieno carico di 35q diviene 37q); a seconda di quanto è il sovraccarico la multa va da 39 a 398 euro con decurtazione da 1 fino a 4 punti patente. All'estero valgono regole diverse, ad esempio in Svizzera la tolleranza è del 3% senza arrotondamento (35q diviene 36,05q).

Quindi quando comprate un camper e partite per la vostra vacanza vi potrebbero fermare e verificare se siete nei limiti di peso previsti, come risulta dal libretto. Chiaramente vi fermano e vi pesano con autista e tutti i passeggeri, oggi la polizia ha piccole bilance che pesano i veicoli una ruota alla volta.

Termini usati per il peso e la massa

Massa in ordine di marcia o Tara: massa del veicolo carrozzato in ordine di marcia (compreso liquido di raffreddamento, lubrificanti, carburante, ruota di scorta, attrezzatura e conducente). Il conducente standard pesa 68 kg + 7 kg tra vestiti e borsa, in totale 75 kg. In alcune norme europee si dice che il carburante deve essere al 90% invece che pieno, o che il serbatoio delle acque chiare deve essere pieno, o al 50%, invece che vuoto. Acque grigie e nere sono sempre considerate vuote. E' probabile che la ruota di scorta non sia considerata nel peso quando non é prevista nella dotazione di serie.

Massa complessiva a pieno carico: peso massimo ammesso del veicolo con tutto il suo contenuto (in caso di rimorchio incluso il peso in verticale sul gancio trasmesso dal timone). E' il limite imposto dalla legge al momento dell'omologazione, non deve essere mai superato.

Portata: differenza tra Massa a pieno carico e Massa in ordine di marcia.

Secondo le norme europee al momento dell'omologazione il costruttore/allestitore porta un prototipo con una serie di misure dichiarate, compresa la massa in ordine di marcia. L'ufficio preposto pesa il veicolo accettando differenze fino al 5%. Ma come detto prima non é praticamente possibile sapere se il veicolo nuovo che vi stanno consegnando pesa lo stesso di quello portato all'omologazione. Infatti oltre alle differenze di peso di cui abbiamo parlato sopra non si sa se alcuni serbatoi erano vuoti o pieni (ad esempio il lavavetri ed il serbatoio delle acque chiare, che in alcune nazioni é richiesto essere pieno al 50%).

Dopo la verifica dei valori dichiarati l'ufficio omologatore consulta la Massa massima tecnicamente ammissibile dichiarata dal costruttore calcolata in base alle caratteristiche meccaniche del mezzo. Come abbiamo detto i veicoli commerciali usati come meccanica per i camper hanno alcune versioni che arrivano ad una massa a pieno carico fino a 45 o anche 52 quintali. Ma l'omologazione, per permettere la guida con la patente B, spesso viene richiesta per soli 35 quintali. Anche qui é difficile sapere se il vostro veicolo potrebbe essere riomologato per una portata superiore, perché alcuni particolari meccanici, come freni, frizione e sospensioni, esistono in differenti versioni, più o meno robusti, e non é facile sapere la Massa massima tecnicamente ammissibile dichiarata dal costruttore per il vostro veicolo. Un'indicazione sulla massa massima tecnicamente ammissibile si può avere conoscendo il peso massimo per ogni asse (vedi paragrafo qui sotto), la somma degli assi deve essere minore o uguale alla massa massima tecnicamente ammissibile. Oggi alcune case, ad esempio la Laika, prevedono su richiesta una omologazione dello stesso modello a più di 35 quintali, con aumento dei posti omologati.

Una volta stabiliti la Massa in ordine di marcia e la Massa a pieno carico si ha per differenza la Portata. Dividendo per 75 (peso standard di una persona) si ottiene il numero di passeggeri che possono essere teoricamente trasportati oltre l'autista. Il numero di passeggeri omologati dipende naturalmente anche dal numero di posti dotati di cinture di sicurezza adeguate, ma anche dalla distribuzione dei pesi che non solo devono essere nel limite della Portata ma anche nei limiti previsti per ogni asse mettendo i passeggeri nei loro posti e l'eccesso di portata distribuito nei vani adibiti al bagaglio.

Altri termini usati, spesso senza una definizione precisa:

Massa a secco: veicolo senza liquidi (lubrificanti, carburante, refrigerante, liquido freni, lavavetri ecc.), senza accessori (aria condizionata, ruota di scorta ecc.) e senza persone (neanche l'autista).

Massa a vuoto: a volte questo termine coincide con la Massa in ordine di marcia, altre volte vengono esclusi alcuni pesi (conducente, parte del carburante ecc.) e quindi é compresa tra la Massa in ordine di marcia e la Massa a secco.

Massa del telaio nudo: veicolo senza cabina (e quindi senza tutto l'allestimento che ne fa un camper), senza liquido refrigerante, lubrificanti, carburante, ruota di scorta, attrezzi e senza conducente).

Dove trovare i dati che riguardano il peso del vostro camper

A seconda dell'epoca di immatricolazione del veicolo il libretto riporta dati diversi. Dovrebbe essere sempre presente la Massa a pieno carico, che nei nuovi libretti é espressa in kg dopo la sigla F2. Invece non é mai riportata la Massa massima tecnicamente ammissibile (dopo la sigla F1). A volte é indicata la Massa massima del veicolo con il rimorchio (dopo la sigla F3).

In genere, specie nei nuovi libretti di circolazione, vi é una pagina con delle annotazioni dove potrebbero essere indicati alcuni dati utili, come il peso massimo per asse, caratteristiche degli pneumatici, rapporto potenza tara. Ultimamente la Portata del veicolo non si trova nel libretto, ma nel certificato di proprietà (ex documento di possesso). Seguono alcuni esempi.

In questo libretto di un camper del 1992 c'é nella prima pagina in alto a destra la tara 2655 e la massa complessiva 3100 kg. Nella seconda pagina si specifica che la tara comprende 95 kg di acqua e 10 kg di gas. Inoltre i 5 posti omologati sono autista e 4 trasportati più 165 kg tra accessori e bagagli. Dato che la portata é: 3100 - 2655 = 445 kg e 445 = 165 + 4 x 70 se ne deduce l'autista é incluso nella tara ma che i trasportati pesano 70 kg l'uno. Altro dato che ci riguarda è il tipo di pneumatico: 195/75R16 107/105N: 107 e 105 sono codici che indicano il carico massimo che può sopportare lo pneumatico e corrispondono a 925-975 Kg, quindi circa 1900 Kg per asse (ma le indicazioni del costruttore potrebbero essere minori). Per conoscere i codici di portata degli pneumatici si veda www.pneumatici-pneus-online.it

In questo libretto del 2010 é indicata in alto a destra la massa massima a pieno carico (F2) di 3500 kg ed una massa massima del veicolo complessivo con il rimorchio (F3) di 4700 kg. I posti omologati sono 4 (S1). Per sapere la Tara occorre guardare in alto la potenza in kW (P2) 95,50 ed in basso il rapporto potenza/tara = 31,529 e calcolare. Potenza 95,50 / 31,529 = tara 3,029 t = 3029 kg. Quindi portata 471 kg.

Questo é il libretto di una autovettura Suzuki Celerio del 2018. La massa a pieno carico é 1260 kg (P1), calcolando la tara come nella figura precedente si ottiene 50 kW / 56,497 = 885 kg. Sotto riporta anche la massa a vuoto di 810 Kg. La differenza di 75 kg. sembra debba dipendere dall'autista che nella massa a vuoto non é incluso, ma non é chiaro se i liquidi come carburante ed olii sono inclusi. Sul depliant di vendita stampato dalla Suzuki troviamo peso complessivo 1260 kg, "peso in ordine di marcia (con conducente)" 885 kg. Guardando invece le dimensioni il libretto prima dice 360 x 160 cm., ma poi ripete che "con accessori esterni di carrozzeria" diviene 375 x 162. Misurando la vettura sono 360 cm. di lunghezza, forse l'"accessorio esterno di carrozzeria" é il gancio di traino. La larghezza é 184 cm. con gli specchietti aperti e 169 con specchi piegati, 160 con specchi smontati. Il depliant riporta la stessa ambiguità mettendo alla voce lunghezza massima 360 e tra parentesi 375 max, cioè un massimo nel massimo. Viene da chiedersi se la tara viene calcolata, tra l'altro, senza specchietti, come se fossero accessori opzionali, visto che non sono mai inclusi nella misura della larghezza. E nel caso dei camper chissà cosa viene smontato sui mezzi portati all'omologazione.

Se da una parte é chiaro cosa comprende la massa complessiva a pieno carico, che va confrontata con il peso del veicolo tutto incluso mentre é in marcia, dall'altra non é del tutto chiaro quale sia la Tara di un camper. Nella Tara sicuramente sono inclusi carburante, olio ed altri liquidi, il guidatore ma solo per 75 kg. Non é chiaro invece se sono compresi il liquido lavavetri, accessori standard o meno della meccanica (aria condizionata in cabina, airbag passeggero, specchietti, cambio automatico, ruota scorta, cric ecc.), accessori standard o meno del veicolo ricreazionale (generatore, batteria servizi, bombole gas, pannelli solari, ecc.). Ed il serbatoio principale dell'acqua é stato incluso come pieno, a metà o vuoto?

Un caso reale

Vediamo ora in un caso reale, il mio camper quando é in viaggio, quali sono i pesi che compongono il peso totale. Si tratta di un mansardato McLouis Lagan 220 del 2010, su meccanica Ducato Multijet 130, lunghezza 684 cm.

Per prima cosa verifico i dati dichiarati nei vari documenti in mio possesso.

Dal libretto di circolazione: massa a pieno carico 3500 kg., lunghezza 6867 larghezza 2358, posti omologati 7, rapporto potenza/tara 33,068 (da cui tara 2888 kg.), indice carico degli pneumatici 109-107 (1030-975 kg.).

Dal Certficato di proprietà: portata 612 kg.

Dal manuale utente del Fiat Ducato: si tratta della versione Autotelaio cabinato portata 3500 kg multijet 130 in versione chassis (chassis special invece sono quelli con il telaio ribassato), "peso a vuoto (con tutti i liquidi, serbatoio carburante al 90% e senza optional)" 1605-1655 kg. (senza dire da cosa dipende la differenza di 50 kg), carico massimo sull'asse anteriore 1850 kg. sul posteriore 2000 kg. Naturalmente qui si parla di autotelaio, cioè della meccanica come esce dalla Fiat, col solo telaio nella parte posteriore e con la cabina anteriore (che verrà in parte tagliata dalla McLouis durante l'allestimento)

Dal catalogo e dal sito McLouis: 7 posti, peso massimo complessivo 3500, massa veicolo in ordine di marcia 2888, carico utile 612, lunghezza 6867, sbalzo 1884, larghezza 2350 (senza specchietti).

Dato che dai diversi documenti risulta sempre una tara di 2888 kg. posso azzardare che essa comprenda il mezzo come esce dalla fabbrica, escluso, nel mio caso:
- tutti gli accessori richiesti all'acquisto (aria condizionata). Il motore 130 Cv invece di 100 Cv fa parte del modello e quindi é incluso.
- tutti gli accessori installati dal concessionario (barre portapacchi, veranda, ruota di scorta, zanzariera porta, bombole gas ecc.)
Inclusi invece:
- tutti i liquidi del motore, 90 (o 81?) litri di carburante, serbatoio acqua vuoto (vedi sotto)
- cric e ferri di serie (?)
- guidatore 75 kg.

Nota: i pesi di seguito elencati sono stati misurati effettivamente dove possibile. Per gli accessori amovibili sono stati presi dalle caratteristiche tecniche dichiarate o calcolati tramite il volume dei materiali che li compongono. Per avere maggiori dettagli sui pesi del mio camper e per simulare il peso del vostro camper consultate e scaricate il foglio di calcolo Excel

Partendo dalla tara di 2.888 kg. tolgo l'autista, il carburante, ed alcune dotazioni di serie che penso siano incluse nella tara (cric e ferri, scalette interne per i letti, compressore gomme, oscuranti cabina) ed ottengo:
peso a secco 2.727 kg.
L'aria condizionata in cabina, essendo un optional, penso non sia inclusa nella tara. Un paio di volte ho verificato il peso effettivo in viaggio del camper, ed il risultato é stato circa 30-50 kg. meno di quello calcolato, una differenza minima, del 1%-2%. Questa differenza potrebbe anche dipendere da un errore nel calcolo del peso all'uscita della fabbrica, potrebbe infatti darsi che la tara (peso in ordine di marcia) includa la ruota di scorta anche se non prevista di serie (la legge specifica che la ruota di scorta va considerata nella tara), oppure la tara considera il serbatoio dell'acqua al 50% (come fanno alcune nazioni): in entrambi i casi sono circa 50 kg. di differenza.

Calcolo ora il peso di tutti gli accessori ed optional aggiunti al veicolo sia al momento dell'acquisto che dopo. Nel mio caso si tratta, oltre alle cose citate nel paragrafo precedente per il calcolo del peso a vuoto, dell'aria condizionata in cabina, del portapacchi con scaletta, un pannello solare, veranda, ruota scorta, 2 bombole gas, antifurto, autoradio, CB ecc. per un totale di 180 kg. Non ho alcuni accessori di peso rilevante come generatore, aria condizionata cellula, seconda batteria servizi, secondo serbatoio acqua, portamoto.
Quindi con camper vuoto 2.727 kg. + accessori ed optional 180 kg. = 2.907 kg.

Aggiungo carburante 90 lt., acqua chiara 110 lt., gas, tanica scorta acqua 15 lt.:
Serbatoi pieni ma senza alcun carico 2.907 + liquidi serbatoi 220 kg. = 3.127 kg.

Il peso dell'attrezzatura che tengo abitualmente in camper (pentole, stoviglie, biancheria, ricambi, tubi acqua e cavi elettrici, cunei, sedie, tavolino, ecc.) sono 223 kg.:
3.127 kg. + attrezzatura del camper 223 kg. = 3.350 kg.

A questo punto all'inizio del viaggio carico viveri, vestiti, cassette dei ferri per riparare guasti, PC, fotocamera ed altri oggetti personali:
3.350 kg. + viveri, vestiario, oggetti personali 160 kg. = 3.510 kg.

Non resta che salire sul camper in due persone (contro le 7 omologate):
3.510 kg. + due persone 150 kg. = 3.660 kg.

Sono quindi entro i 3.700 kg (3.500 + la tolleranza prevista dalla legge italiana per il sovraccarico, ma non per la patente). Ma quando vado al mare in Grecia carico anche un gommone con fuoribordo (140 kg.) e sono completamente fuori peso.

Se per ipotesi vado in estate in nord Europa, attraversando Svizzera o Austria, posso essere entro i 3500 kg usando alcuni accorgimenti:
- carburante a non più di metà serbatoio (- 35 kg.)
- acqua a non più di metà serbatoio (-55 kg)
- tanica scorta acqua vuota (-15 kg.)
- elimino qualche oggetto poco utile
- diminuisco scorte di acqua minerale e altre bevande

Considerando che il mio camper é omologato per 7 persone ed ha quindi una discreta portata, di fatto per essere nel peso di legge devo viaggiare in due stando attento agli accessori installati ed al bagaglio trasportato. Immagino che la maggior parte dei camper da 35 quintali in circolazione, specie quelli più lunghi, siano ampiamente oltre i limiti di legge.

Se volete stimare il peso del vostro camper o semplicemente per vedere il dettaglio dei pesi riportati sopra, scaricate il file Excel ed inserite nell'apposita colonna i vostri pesi, basandovi sui pesi indicati per il mio camper. In fondo otterrete il peso stimato per il vostro camper.

La cosa migliore é stimare il peso del vostro camper e poi pesarlo effettivamente, anche perchè per quanto detto sopra il peso dichiarato potrebbe non essere vero. Nel mio caso si deduce che la McLouis ha dichiarato i pesi reali. Per pesare il camper esistono delle pese pubbliche, in genere in zone rurali dove vengono pesati i camion con i raccolti agricoli, ad esempio nei consorzi agrari. In Grecia le tariffe dei camion sui traghetti dipendono dal peso, quindi vi sono pese nei pressi dei porti che per pochi euro (4-5 euro) vi stampano un biglietto con il peso del veicolo. Se invece volete in ogni momento sapere se siete nei limiti, allora potete comprare una pesa portatile, in genere costano qualche migliaio di euro, ma se ne trova anche a 250 euro su Amazon (portata fino 1500 kg per ruota, leggere recensioni)

Peso per asse, sbalzo e distribuzione del carico

Anche se per i veicoli al di sottoo dei 35 quintali non viene specificato nel libretto il peso per asse, al momento dell'omologazione viene dichiarato dal costruttore e considerato per il calcolo della portata. Comunque bisognerebbe non superare il carico massimo per asse, specificato in genere nel manuale di uso del veicolo. Calcolare il peso effettivo per asse é praticamente impossibile, perchè dipende dalla posizione all'interno del camper degli oggetti caricati. Se trovate una pesa potete però mettere solo le ruote anteriori sulla pesa ed avere il peso sull'asse anteriore. Sottraendolo dal peso totale avrete anche il peso sull'asse posteriore, da confrontare con i valori di carico degli pneumatici e con i valori specificati dal costruttore nel mauale di uso.

A questo proposito facciamo un esempio di come la cattiva distribuzione di peso possa creare problemi notevoli alla sicurezza ed alla guida. Ipotizziamo un camper Mobilvetta Kea lungo 7,38 mt, con uno sbalzo posteriore (distanza dall'asse posteriore alla fine della coda) di 2,40 mt ed un passo (distanza tra asse anteriore e quello posteriore) di 4,03 mt. Si trata di un mansardato medio-grande con sbalzo quasi massimo, visto che la legge prevede che non debba superare 2/3 del passo (in questo caso 2,69 mt.). A questo proposito si tenga presente che il Ducato e le altre meccaniche sono prodotte in diverse versioni con lunghezze di passo diverse, quindi modelli di camper con lunghezze uguali potrebbero avere passo e quindi sbalzo posteriore diversi.

La legge da qualche anno ha vietato di montare nuovi porta moto a sbalzo sulla coda del camper, ma montare il portabici e caricare delle bici supponiamo aggiunga 75 kg. di peso. Se prima di montare il portabici avevo ancora 100 kg. di carico utile non dovrei avere problemi di sovraccarico, ma 75 kg messi ad una distanza tra baricentro delle bici ed asse posteriore di circa 270 cm si distribuiscono, per l'effetto leva che fanno in coda, come 125 kg. in più sull'asse posteriore e 50 kg. in meno sull'asse anteriore (125-50=75 kg in totale sul veicolo). Quindi avete caricato 75 kg. ma l'effetto pratico é un carico di 125 kg. sull'asse posteriore, con probabile superamento del carico massimo su quell'asse, una sollecitazione anomala degli pneumatici, ed una diminuzione del carico sulle ruote anteriori, che si traduce in perdita di stabilità, aderenza e direzionalità (sensazione di sterzo leggero).

La regola di calcolo prevede che la forza per la lunghezza della leva si equivalga, quindi L1 x P1 = L2 x P2, da cui 2,70 x 75 = 4,03 x P2, da cui P2 = 50,2 kg verso l'alto sull'asse anteriore. Quindi sull'asse posteriore gravano 75 kg. + il peso tolto all'anteriore 50 kg. = 125 kg. più. Per questo motivo bisogna sempre cercare nel camper di mettere gli oggetti più pesanti più avanti possibile.

Per sapere il carico massimo per asse dovete consultare il manuale d'uso del veicolo, oppure i depliant del concessionario, perchè nel libretto rararmente é riportato. Vi potete aiutare come nell'esempio sopra, guardando i codici di carico degli pneumatici previsti nel libretto, che però potrebbero essere maggiori del massimo consentito.

Rimorchio e pesi

Nel caso si voglia rimorchiare un carrello valgono regole specifiche, occorre considerare il peso della motrice, quello del carrello o del rimorchio, il peso rimorchiabile dalla motrice, il peso verticale ammesso dal gancio, il tipo di frenatura del carrello. Solo nel caso di carrello appendice é possibile guidare con la patente B un veicolo con massa complessiva con il carrello superiore a 3,5 tonnellate. In tutti gli altri casi la massa complessiva motrice + rimorchio non può superare 35 quintali. Per superare il limite di peso oltre alla patente C esistono anche le patenti B96, e BE ma sono applicabili solo al caso di carrelli o rimorchi, per la motrice rimane il limite di 35 quintali.

Per approfondire sui rimorchi e carrelli appendice si veda il portalepatente.it . Per informazioni sulle patenti B96 e BE si veda www.velaemotore.it.


Camper e Giramondo Home Page