Camper e Giramondo viaggi Viaggi in camper in gruppo
per 5 continenti

www.camperisti.it - info@camperisti.it

Camper e Giramondo

Metti un link a Camper e Giramondo

camper gruppo
Marocco, Olanda, Tunisia,
Irlanda, Turchia

 

Marocco

La nostra proposta:
Viaggio in gruppo di camper, durata da 2 a 4 settimane.

Prossime partenze

 
 3 mar. - 3 apr. 2023
 31 mar. - 1 mag. 2023

Per tutti i dettagli richiedete l'invio immediato dell'informativa completa tramite il pulsante "Informazioni".
Vedi anche Galleria fotografica Marocco

 

La destinazione:
Il Marocco è, come l'Italia, un paese turisticamente completo. Offre bellissime montagne con profonde gole, che attraverseremo con i nostri camper superando valichi di oltre 2000 metri, un deserto molto vario, dalle oasi alle grandi dune di Merzouga, ma anche grandi spiagge oceaniche e graziosi porticcioli di pescatori come quello di Essaouira. Anche per l'arte il Marocco non teme confronti, moschee, scuole coraniche, minareti, kasbe, bagni turchi abbelliti durante molti secoli in cui la civiltà araba si espanse fino all'Europa, ed ancora oggi la moderna grande moschea di Casablanca stupisce i visitatori. Gli artigiani marocchini sono giustamente famosi e riforniscono con oggetti di pregio le innumerevoli botteghe che si snodano nei vicoli dei mercati. Anche i fossili ed i minerali di ogni tipo fanno la felicità dei turisti che si cimentano nello shopping. Il popolo marocchino affascina il visitatore con le sue tradizioni, danze, canti, e la sua cucina gustosa e speziata. Ma soprattutto si resta inebriati da quell'atmosfera esotica che rimanda a tempi passati e che aleggia in tutto il paese.
N.B. A seconda dei periodi dell'anno l'itinerario da noi proposto può variare da un tour breve che tocca tutte le principali località incluso il deserto, ad un tour più completo che esplora anche zone meno note come Akka, Tafraoute, Tazzarine ecc.


La nostra proposta:
Viaggio in gruppo di camper, durata 32 giorni, andata e ritorno via terra (Francia e Spagna).

Quota di partecipazione per 2 persone in camper: 2.290 euro
Richiedi l'invio dell' informativa completa per sapere come iscriversi, cosa comprende questa quota e tutte le informazioni utili.

Programma Marocco (autunno e primavera)

1° - 2° - 3° - 4° giorno

Ventimiglia - Algeciras e traghetto per Tangeri o Traghetto Savona - Tangeri

Appuntamento a Ventimiglia dalla serata del giorno 1. Il giorno 2 partiamo alle ore 7: 00 in direzione di Algeciras. Giornate di trasferimento autostradale con pernottamenti in parcheggio. Possibilità di raggiungere Algeciras in modo autonomo o in coincidenza con la nave dall’Italia. Giunti a Tangeri Med, sbrigate le formalità doganali e ricongiunto il gruppo, ci trasferiamo in direzione di Rabat. Pernottamento libero in parcheggio.

5° giorno

Rabat - Meknes

Iniziamo la nostra avventura raggiungendo Rabat, dove visitiamo con minibus la Kasbah degli Oudaia, la Torre di Hassan, il Mausoleo di Mohammed V e il tranquillo souk. Al termine della visita trasferimento per Meknes dove pernottiamo in un parcheggio nel centro della città. Possibilità di cenare nella piazza più importante della città.

6° giorno

Meknes - Volubilis

Visita guidata di Meknes in calesse. Attraversiamo le strette e tortuose stradine della Medina, per ammirare i grandiosi edifici della città imperiale. Qui tutto rispecchia la sua antica funzione di centro del sultanato del Marocco. Al termine breve trasferimento per Volubilis. Pernottamento in campeggio.

7° giorno

Volubilis - Moulay Idriss - Fes

Visita al sito archeologico di Volubilis (antica città romana), dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Qui possiamo ammirare i magnifici mosaici lasciati nel posto in cui si trovavano in origine. Al termine della visita breve trasferimento per la città santa di Moulay Idriss, che ospita i resti del primo apostolo musulmano in Marocco. Tempo libero per la visita e il pranzo. Pernottamento in campeggio a Fes.

8° giorno

Fes (sosta)

Visita guidata di Fes, definita città simbolo del Marocco, è la più antica delle città imperiali. La Medina di Fes el-Bali (vecchia Fes) è una delle più grandi città medievali ancora esistenti al mondo. I suoi vicoli stretti e tortuosi nascondono centinaia di bazar coperti, traboccanti di ogni genere di negozi di artigianato. Si susseguono decine di Mederse, Moschee, scuole coraniche, concerie ed enormi vasche per la tintura. Pernottamento in campeggio.

9° giorno

Fes - Cascate d’Ouzoud

Superando Ifrane, con le sue case dal tetto rosso, le aiuole fiorite e i suoi parchi e laghetti e Azrou, allegra e tranquilla cittadina berbera circondata da boschi di pini. Attraversiamo la foresta dei cedri, abitata dalle bertucce bianche, una delle zone verdi più belle del Medio Atlante, per raggiungere le Cascate d’Ouzoud. Pernottamento in parcheggio.

10° giorno

Cascate d’Ouzoud - Marrakech

Mattinata dedicata alla visita delle più belle cascate del Marocco, che si tuffano nella vallata sottostante da un’altezza di 110 metri. Nel pomeriggio raggiungiamo Marrakech. Pernottamento in campeggio. Possibilità di cenare nella mitica piazza Djema el Fnaa.

11° giorno

Marrakech (sosta)

Giornata interamente dedicata alla scoperta della più “magica” delle città imperiali. La Medina, la folla, le donne velate, i giocolieri e gli incantatori di serpenti fanno della piazza Djemaa El Fnaa un vero spettacolo all’aperto. Visita guidata, con bus, della città: il Minareto della Koutoubia (esterno), il Palazzo Bahia e il coloratissimo e movimentato souk. Tempo libero. Pernottamento in campeggio.

12° giorno

Marrakech - Telouet - Via del Sale - Ait Benhaddou

Lasciata Marrakech, la strada si inerpica fino al passo di Tizi n’Tichka dove si gode di un panorama veramente splendido sul paesaggio lunare dell’Anti Atlante. Percorrendo poi una vecchia pista carovaniera, oggi asfaltata, attraversiamo scenari unici fatti di profonde vallate con le cime dei monti che si perdono nel cielo. Il percorso tra i più belli del Marocco ci permette di ammirare i numerosi villaggi berberi di montagna. Giunti al villaggio di Telouet visitiamo una delle più belle kasbah del Marocco, quella del Pasha Glaoui. Successivamente arriviamo ad Ait Benhaddou per la visita ad una delle kasbah più esotiche di tutta la regione, utilizzata come set in una ventina di film, tra cui Lawrence d’Arabia, Gesù di Nazareth e Il Gladiatore. Pernottamento in parcheggio.

13° giorno

Ait Benhaddou - Kasbah di Amridil - Valle del Dades - Gole del Todra

Percorriamo la “Strada delle mille Kasbah” e visitiamo la stupenda Kasbah di Amridil del 17° sec. dove al suo interno sono conservati numerosi artefatti utilizzati quando era ancora abitata. Successivamente arriviamo a Boumalne du Dades dove imbocchiamo la deviazione per la Valle del Dades. Ritornati sulla strada nazionale, percorriamo gli ultimi 50 km fatti di spazi infiniti, colori, riflessi e soprattutto silenzio, fino a Tinerhir, dove troviamo la deviazione per le spettacolari Gole del Todra. Pernottamento in campeggio.

14° giorno

Gole del Todra - Source Bleu di Mesky

Visita alle Gole del Todra, situate in fondo ad una valle disseminata di incredibili palmeti e villaggi berberi, da cui fuoriesce un fiume dall’acqua cristallina. Questa profonda fenditura nell’altopiano, divide l’Alto Atlante dal Jebel Sharo e nel suo punto più stretto raggiunge un’altezza di 300 metri. Al termine trasferimento alla Source Bleu di Mesky. Pernottamento in campeggio. Serata musicale con artisti del luogo (se disponibili).

15° giorno

Mesky - Merzouga

Raggiungiamo Merzouga, dove ci attende l’unico Erg sahariano del Marocco, cioè un enorme distesa di dune di sabbia tipiche del deserto algerino. Possibilità di fare un’escursione a bordo di dromedario, per ammirare il tramonto in un paesaggio magico, dai mille colori che solo la sabbia del Sahara sa regalare. Pernottamento in area privata con piscina di fronte alle alte dune.

16° giorno

Merzouga (sosta)

Giornata libera di relax per approfittare dei servizi offerti dall’hotel e per passeggiare sulle dune. Possibilità di compiere escursioni in quad o in 4×4 alla scoperta dei fossili e minerali lungo la “vecchia pista dei dinosauri”. Pernottamento in area privata con piscina di fronte alle alte dune.

17° giorno

Merzouga - Alnif - Tazzarine - Zagora

Lasciamo Merzouga e superiamo Rissani, villaggio di origine dell’attuale dinastia reale. Deviamo verso sud-ovest, il paesaggio che si gode dalla strada che porta a Zagora cambia nuovamente, passiamo per i villaggi di Alnif, uno dei giacimenti fossili più importante del Marocco, Tazzarine e N’kob, famoso per avere il più alto numero di kasbah fino a raggiungere la magica Valle del Draa, un susseguirsi multicolore di palmeti, Kasbah e villaggi berberi, effettuiamo la sosta in alcuni dei villaggi più suggestivi. Pernottamento in campeggio.

18° giorno

Zagora - Tamegroute - Foum Zguid

Breve trasferimento per Tamgroute dove scopriamo la Kasbah sotterranea e la Zawiya, un’antica biblioteca coranica dove all’interno sono conservati preziosi manoscritti, di religione, matematica, medicina e astrologia, alcuni dei quali su pelle di gazzella. Nel pomeriggio raggiungiamo il villaggio di Foum Zguid percorrendo un’antica e affascinante pista, oggi asfaltata, resa celebre dal passaggio del Rally Paris-Dakar. Pernottamento in campeggio.

19° giorno

Foum Zguid - Taznakht - Taliouine - Taroudant

Trasferimento per Taroudant con sosta a Taznakht, il villaggio dei tappeti Berberi più famosi di tutto il Paese e a Taliouine, piccolo villaggio di montagna famoso per la sua antica produzione di zafferano. Pernottamento in campeggio.

20° giorno

Taroudant (sosta)

Visita della città berbera di Taroudant, dalle magnifiche mura di fango rosso, dei suoi animati e ricchi souk e delle sue concerie ancora oggi in funzione. Pernottamento in campeggio.

21° giorno

Taroudant - Tafraoute

Imbocchiamo la strada che, attraverso la valle di Ameln, ci conduce a Tafraoute, città incastonata tra rocce di granito rosa dalle forme molto particolari. Lungo il tortuoso e panoramico percorso incontriamo pittoreschi villaggi berberi circondati dalle montagne dell’Alto Atlante. Pernottamento in campeggio.

22° giorno

Tafraoute (sosta)

Giornata libera con possibilità di scoprire la zona in fuoristrada alla scoperta delle gole e dei verdi palmeti dell’oasi di Ait Mansour con le caratteristiche rocce rosa dalle forme più disparate e con arte rupestre che ci resteranno a lungo impresse nella memoria. Pernottamento in campeggio.

23° giorno

Tafraoute - Tiznit - Legzira

Raggiungiamo e visitiamo Tiznit, circondata da imponenti mura di fango con 36 torri e 9 porte, è conosciuta anche per il souk ricco di preziosi gioielli in argento. Proseguiamo verso sud attraverso paesaggi e spiagge sempre più selvagge e meno turistiche per raggiungere la spiaggia di Legzira, una baia isolata con splendida sabbia famosa per il suo enorme arco di pietra arenaria che si protende sul mare, una leggera foschia alzata dalle onde, il silenzio assoluto… Qui la natura fa mostra della sua magia e il colore dorato della sabbia si confonde con l’ocra delle rocce lungo gli 8 chilometri di litorale. Pernottamento libero in parcheggio. Possibilità di cenare in uno dei ristorantini sulla spiaggia.

24° giorno

Legzira - Parco Nazionale di Khnifiss - Laguna di Naila

Costeggiamo, percorrendo la N1, spettacolari falesie disseminate di capanne di pescatori che si arrampicano in posizioni acrobatiche sulle scogliere a picco sull’imponente oceano per lanciare le loro lenze e catturare pregiati branzini e orate per raggiungere il Parco Nazionale di Khnifiss. Pomeriggio libero alla laguna di Naila, formata da un braccio di mare che entra nella terraferma per 30 chilometri. La laguna dalle acque color smeraldo si insinua tra spettacolari cordoni di dune, ospita una quantità incredibile di pesci ed è un’area protetta dove sostano numerose specie di uccelli migratori: fenicotteri, cormorani, gabbiani e molti altri trampolieri. Escursione pomeridiana facoltativa in barca nella splendida laguna. Pernottamento libero nei pressi della laguna.

25° giorno

Laguna di Naila - Plage Blanche - Guelmim

Raggiungiamo la Plage Blanche percorrendo, nel tratto finale, una pista oggi asfaltata, alla scoperta di una spettacolare spiaggia dove le dune incontrano il mare. Un susseguirsi continuo di onde alte e ruggenti che si scagliano contro la spiaggia protetta dalle dune del deserto. Pomeriggio libero di relax e passeggiate. Pernottamento libero in parcheggio.

26° giorno

Guelmim - Essaouira

Raggiungiamo nel pomeriggio Essaouira percorrendo la panoramica strada che costeggia l’oceano Atlantico. Pernottamento in campeggio.

27° giorno

Essaouira (sosta)

Visita della città, con le sue innumerevoli viuzze, case bianche, tranquille piazze e botteghe di artigiani. Pomeriggio libero. Possibilità di cenare in semplici localini all’aperto a base di ottimo pesce fresco. Pernottamento in campeggio.

28° giorno

Essaouira - El Jadida

Ripartiamo per El Jadida. Visita di quello che fu il principale porto portoghese. Scopriamo El Jadida e la Fortezza Portoghese ottimamente conservata, passeggiando in un dedalo di viuzze e i suoi bastioni. Pernottamento in campeggio.

29° giorno

El Jadida - Casablanca - Asilah

Raggiungiamo Casablanca per ammirare la moschea più bella del paese, la Moschea di Hassan II, la terza più grande al mondo. Nel pomeriggio trasferimento per Asilah, la portoghese. Pernottamento in parcheggio sul mare.

30° giorno

Asilah (sosta)

Giornata di relax al mare. Passeggiata pomeridiana, per ammirare il tramonto sull’oceano, tra gli stretti vicoli di Asilah, racchiusa in una cinta muraria che ospita una deliziosa e tranquilla Medina, arricchita di murales colorati e popolata di artisti. Un altro volto del Marocco che stupirà piacevolmente. Pernottamento in parcheggio sul mare.

31° giorno

Asilah - Chefchaouen

Raggiungiamo Chefchaouen. Visita della “città blu”, caratterizzata dai colori bianco, azzurro, blu e indaco dei muri delle case e delle strade di questa cittadina arroccata tra le montagne del Rif. Tempo libero per scoprire la sua incantevole medina, gli infiniti vicoli, i souk, la Place Ouat el Hammam e il quartiere ebraico. Pernottamento in campeggio.

32° giorno

Chefchaouen - Tangeri Med

Raggiungiamo il porto di Tangeri Med dove svolgiamo le formalità doganali di uscita. Imbarco traghetto per Algeciras o per Genova/Savona e fine dei servizi. Rientro libero in Italia.

Su richiesta possiamo:
- Possibilità di effettuare il trasferimento di a/r in nave con partenza da Genova o Livorno su Tangeri. Quotazioni su richiesta.
- NB: Il biglietto dello stretto di Gibilterra verrà acquistato con data aperta e sarà individuale, è pertanto possibile decidere di prolungare il soggiorno nel paese liberamente senza alcun costo aggiuntivo.

Note:

Dalla Spagna al Marocco sullo stretto di Gibilterra occorre una traghettata di circa due ore.
In alternativa la nave da Genova o da Livorno a Tangeri impiega circa 50 ore, da Barcellona a Tangeri circa 24 ore.
Totale chilometri in Marocco: circa 3400.
Totale chilometri dall'Italia: circa 6700
E' un viaggio mediamente impegnativo, se si ha poco tempo le tappe in Francia e Spagna sono lunghe.
In estate il clima può essere molto caldo, anche se vi sono zone sempre fresche (Atlantico e Atlante), più piacevole nelle stagioni intermedie.

Foto di alcune passate edizioni

Novembre 2018
Agosto 2016
Capodanno 2015
agosto 2014
Capodanno 2014
Aprile 2013
Capodanno 2013
Agosto 2012
Marzo 2012
Aprile 2010
Capodanno 2010
Capodanno 2009
Agosto 2008
Ottobre 2006
Agosto 2006
Agosto 2001



Il presente viaggio è organizzato da Il Tropico del Camper s.r.l.


Camper e Giramondo Home Page